FESTA DELLA BIRRA – Ristorante Scacciapensieri

SABATO 1 e DOMENICA 2 OTTOBRE 2022

Menù di fine estate:

Taglieri variegati di salumi e formaggi del territorio accompagnati dalle confetture gourmet e dal pane casereccio -15

Il frico Scacciapensieri:
tradizionale -10
con Speck e cipolla -12


Tagliatelle rustiche al ragù di salsiccia nostrana e ricotta affumicata -12
Gnocchi di patate freschi all’amatriciana friulana con guanciale nostrano e pecorino di Moliterno-12
Ravioli del pin con crema di gorgonzola, champignon e noci tostate -12


Hamburger di Angus selezione (200g) nel pane croccante con peperone dolce e pomodoro accompagnato da patate al curry e salse scacciapensieri -15
Costine di maiale al forno glassate al miele con salsa BBQ e sfere di polenta al Montasio stravecchio -16
Selezione di pezzata rossa Friuli alla piastra con Crauti alla Friulana -17


Crostata fresca ai frutti di bosco e cioccolato fondente -7
Mousse al cioccolato rivisistata, amaretti alla vodka e glassa al caramello -7
Il birramisù in variante -7


PER PRENOTAZIONI:

tel. 0432674907

E-mail: ristorante@agriturismoscacciapensieri.it

MENÙ DI PASQUA E PASQUETTA 2022

17 e 18 aprile 2022


il benvenuto

La nostra bolla il “Brut Mus” accompagnata dai

mini cannoli farciti con punte di asparago variegato, tuorlo e lime

a tavola

Puntarelle, bacon friulano croccante, uova di quaglia e salsa al lampone

La vellutata di zucca con il crostino rustico e la bottarga di muggine

Garganelli freschi, crema di piselli e fave, ravanelli di stagione e

Montasio stravecchio Dop

Spezzatino di agnello al cartoccio con crema di patate dolci al timo

Sfera di cioccolato fondente, colomba di pasqua e mousse di fragole


Prezzo € 50,00 a persona.

Acqua e caffè inclusi

PRENOTAZIONI:

Tel. 0432 674421

E-mail: ristorante@agriturismoscacciapensieri.it

RISTORANTE SCACCIAPENSIERI: la ricetta per il mercoledì delle Ceneri

Gnocchi freschi di patate con crema di ceci e cipolla di tropea, Filetti di Aringa, mirtilli di bosco e bottarga di Muggine”

Ingredienti per 4 persone:

Gli gnocchi di patate
500 g di patate fresche (rosse consigliate)
120/150 g di farina 00
1 uovo (grande) sbattuto
Noce moscata q.b.
Sale q.b. (un pizzico)

Il condimento e l’arredo
300 g di Ceci
200 g di Aringa
125 g di Mirtilli freschi
Sale e Pepe q.b.
Zucchero Semolato q.b.
1 Cipolla di Tropea
Olio evo q.b.

Ricetta

Stufate per qualche attimo i mirtilli con un cucchiaio di zucchero e frullateli.


Preparazione degli gnocchi di patate

Prima di tutto, bollite le patate con tutta la buccia in abbondante acqua fredda per circa 20 – 25 minuti. Scolatele solo quando risultano morbide sotto i rebbi della forchetta.

Scolate le patate, eliminate la buccia prima di schiacciarle per avere una purea priva di residui e lasciate poi intiepidire. Utilizzate uno schiacciapatate. Se le patate sono quelle
giuste la polpa risulterà asciutta. Ricavate una purea asciutta e fatela raffreddare in una ciotola per almeno 10 minuti, finché non risulta abbastanza fresca al tatto, la purea fredda assorbe meno farina.
Aggiungete quindi il sale, l’uovo sbattuto, la farina e la noce moscata.

Impastate pochissimo e velocemente, giusto il tempo di assemblare tutti gli ingredienti (lavorare troppo l’impasto lo rende colloso), formate una palla e realizzate subito i vostri gnocchi di patate.

Spolverate il piano di lavoro con un pizzico di farina. Tagliate un pezzo di impasto. Realizzate dei filoncini dello spessore di un pollice. Senza aggiungere farina, nel caso dovesse attaccare, spolveratevi solo le mani, affettate ogni filoncino ogni 2/3 cm, in modo da ottenere dei piccoli cilindri.

Man mano che realizzate i vostri gnocchi, disponeteli in vassoio o tagliere leggermente infarinato, in questo modo potrete cuocerli agevolmente versandoli direttamente nella pentola senza spostarli singolarmente.
Procedete in questo modo fino ad esaurimento degli ingredienti. Lasciate quindi riposare all’aria per circa 20 – 30 minuti.

Si deve operare la cottura in una pentola grande e spaziosa con abbondate acqua e sale grosso q.b. e, perché no, un filo di olio anche evo. Gli gnocchi vanno immersi delicatamente direttamente dal piano dove alloggiati. con una raschietta o un tarocco, evitate di prenderli con le mani, altrimenti rischiate di deformare l’impasto. Una volta staccati
di pochi millimetri tutti gli gnocchi dalla loro posizione, fateli scivolare direttamente in pentola. Non girate in fase di cottura e soprattutto non fatelo velocemente, potrebbero perdere la loro forma.
Gli Gnocchi di patate sono pronti quando salgono completamente in superficie. Scolateli con un mestolo forato inserendoli a mano a mano direttamente nella padella dove avete precedentemente preparato il condimento. Evitate di scolarli nello scolapasta, rischiereste di ammassarli rovinandone la forma.


Per la crema:

Prendete i ceci (dopo averli sbollentati in acqua) e saltateli con il soffritto di cipolla rossa per 5/6 minuti circa, aggiustando di sale e pepe. Prendete quindi il contenitore del mixer, versate il tutto e frullate fino ad ottenere una salsa abbastanza liquida aggiungete olio evo se necessario e/o acqua di cottura.

Incorporate i filetti di “Aringa” alla crema di ceci.

Dopo aver prelevato gli gnocchi, versarli quindi direttamente nella padella ed amalgamate il tutto facendolo andare per qualche istante.

Tenete un filettino di aringa e qualche julienne di cipolla rossa anche cruda a parte per la guarnizione


Andiamo ad impiattare

Consiglio di utilizzare un bel piatto a contrasto. posizionare al centro gli gnocchi e guarnire con la glassa di mirtilli, qualche mirtillo fresco, la julienne di cipolla, la bottarga di Muggine e un filo di olio evo.

Buon appetito e buona quaresima.
Ristorante “Scacciapensieri”
Chef Nicola Bertossi

EMMEGIÒ S.R.L. – CONTRIBUTI PUBBLICI

Denominazione e codice fiscale del soggetto ricevente: EMMEGIÒ S.R.L. – P.IVA/C.F. IT02198430304

Denominazione del soggetto erogante: AGENZIA DELLE ENTRATE

Somma incassata o valore del vantaggio fruito: € 17.530,00

Data di incasso: 09/04/2021

Causale: CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO – DECRETO RISTORI 


Denominazione e codice fiscale del soggetto ricevente: EMMEGIÒ S.R.L. – P.IVA/C.F. IT02198430304

Denominazione del soggetto erogante: Centro di Assistenza Tecnica alle Imprese del Terziario S.r.l.

Somma incassata o valore del vantaggio fruito: € 2.500,00

Data di incasso: 27/04/2021

Causale: CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO A RISTORO DEI DANNI CAUSATI DALL’EMERGENZA COVID-19


Denominazione e codice fiscale del soggetto ricevente: EMMEGIÒ S.R.L. – P.IVA/C.F. IT02198430304

Denominazione del soggetto erogante: AGENZIA DELLE ENTRATE

Somma incassata o valore del vantaggio fruito: € 17.530,00

Data di incasso: 24/06/2021

Causale: CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO – DECRETO RISTORI 

PRANZO DI NATALE- Ristorante Scacciapensieri

Sfoglia al Montasio Dop con fichi e Culatello di San Daniele

Cialda croccante pere glassate, guanciale friulano e formadi frant

Mozzarelline della malga con spuma di lime e bottarga

Insalatina di spinaci, mela e pistacchio


Vellutata di patate con cioccolato bianco e variegata di uova di lompo


Cappelletti al crudo nel brodo di cappone profumato ai porcini

Panciotti ripieni di capesante e gamberi su riduzione di pomodorini dolci e burratina friulana Igp


Lime e zenzero al cucchiaio tequila bianca e basilico


Filetto di cervo in crosta di pistacchio, crema di cannellini e uva glassata


Crumble di panettone su crema di mascarpone e miele

L’arte del Tiramisù nel lingotto al cioccolato

PREZZO: € 65,00 a persona – acqua e caffè inclusi


Non sai cosa regalare per Natale ai tuoi cari o amici?

CENE AZIENDALI

Villa Dragoni Florio

MENÙ 1

Aperitivo di Benvenuto con bollicine di ingresso

Quattro stuzzichini che spaziano dai gusti tipici del nostro territorio a quelli più originali

Due primi a scelta

Secondo con contorno

Dolce a scelta monoporzione a servizio

PREZZO: € 35,00 a persona


MENÙ 2

Aperitivo di Benvenuto con bollicine di ingresso

Quattro stuzzichini che spaziano dai gusti tipici del nostro territorio a quelli più originali

Due primi

Sorbetto gelato di stagione a cucchiaio

Secondo con contorno

Dolce a scelta monoporzione a servizio

PREZZO: € 50,00 a persona


MENÙ 3

Aperitivo di Benvenuto con bollicine di ingresso

Otto stuzzichini che spaziano dai gusti tipici del nostro territorio a quelli più originali

Due primi risotto gourmet o pasta fresca con carne o pesce

Sorbetto gelato di stagione a cucchiaio

Due secondi del nostro territorio rivisitato dallo chef, con contorno

Tre dolci a scelta monoporzione a servizio

PREZZO: € 70,00/80,00 a persona


Vini di nostra produzione in abbinamento a € 5,00 a persona

Affitto sala Dei Putti in Villa Dragoni: € 550,00

Ristorante Scacciapensieri

RISTORANTE SCACCIAPENSIERI PER IL TUO RICEVIMENTO

I mini-matrimoni sono molto di moda, perché si sta riscoprendo l’importanza di condividere un momento così importante solo con le persone più care. Questa scelta è sicuramente dettata anche dalla necessità: i regolamenti nazionali cambiano in continuazione a causa del Covid-19 e non si è mail del tutto certi di quanti invitati è possibile avere al proprio matrimonio.

Ecco che allora abbiamo creato un menù pensato per i piccoli ricevimenti:


Aperitivo di “Benvenuto degli Sposi”

7  finger-food serviti dal personale di sala a passaggi multipli 

L’antipasto

Un antipasto servito a tavola per iniziare il pasto. Un richiamo alla tradizione con note internazionali 

I Primi

Due primi a scelta che spaziano dalla proposta rustica a quella moderna con piccole elaborazioni di contorno

La pausa

“Il Sorbetto di Stagione” al cucchiaio

Il Secondo

Un secondo della tradizione o extraterritoriale con in abbinamento contorni sfiziosi

L’assaggio dei dolci

Due dolci in degustazione prima della torta nuziale


Lo staff del Ristorante Scacciapensieri è a disposizione degli sposi per l’organizzazione del ricevimento e qui di seguito riportiamo i nostri servizi extra:

  • addobbi floreali per la sala
  • allestimento confettata
  • esclusività della location 
  • open bar
  • torta nuziale
  • intrattenimento per i bambini (baby sitter)

NON CI LASCEREMO MAI, NEANCHE QUESTA PASQUA

Questa Pasqua sarà a casa, e non per questo deve perdere di gusto e fantasia. Ecco qui le ricette dello Chef Nicola del nostro Scacciapensieri tutte per voi da sperimentare.

Uova di quaglia al cucchiaio con variegate in accompagnamento

Una ricetta semplice e di sicuro effetto.

Ingredienti (4/6 persone):

20. Uova di quaglia

Qb, Uova di salmone

Qb. Uova di lompo 

Qb. Prosciutto crudo di San Daniele

Qb. Peperoni in Agrodolce

Qb. Avocado

Qb. Patè di olive

Qb. Confettura di fichi

Procedimento:

1 Cuocere le uova di quaglia in un tegame con acqua corrente per 4 minuti dal momento dell’ebollizione (cronometro alla mano!). Trascorso il tempo previsto fatele raffreddare, sgusciatele con estrema delicatezza e tagliatele a metà.

2 Farcite le uova sistemando su ogni metà una variegata di finiture, un cucchiaino di uova di lompo, uova di salmone e crema di avocado (ricavata frullando la polpa del frutto con succo di limone,  cipollotto e qualche goccia di tabasco), un cucchiaino di patè di olive e cubetti di peperone in agrodolce, Prosciutto crudo di San Daniele tagliato a fiammifero e saltato in padella per qualche minuto (teniamo una parte del grasso nella fetta di circa 2mm al taglio) con la confettura di fichi. 

3 Antipasto super colorato pronto da servire! 


Risotto agli asparagi in punta e petto d’oca

Un bel piatto della cucina di primavera, il risotto agli asparagi con il petto d’oca, che dona un sapore più intenso e perfettamente equilibrato.

Ingredienti (4/6 persone): circa 10 min (preparazione) – 18 min (cottura)

Riso Carnaroli (alta qualità) 300 gr

Asparagi 150 gr

Petto d’oca   70 gr

Bicchierino di Cointreau         1

Scalogno         3

Ciuffo di prezzemolo fresco tritato   qb

Montasio mezzano grattugiato   50 gr

Olio EVO   qb

Burro   40 gr

Sale   qb

Pepe nero   qb

Brodo (vegetale)     qb

Procedimento:

1 Sbollentate, per pochissimi minuti, gli asparagi dopo averne eliminato la parte legnosa dei gambi. Tagliate via le punte, che terrete da parte, e riducete i gambi a rondelle. 

2 In una casseruola scaldate due cucchiai d’olio e una noce di burro, fatevi appassire cipolla e petto d’oca finemente tritati e quando risulteranno traslucidi unite gli asparagi a rondelle. Mescolate con delicatezza e lasciate insaporire per un paio di minuti. 

3 Versate il riso e fatelo tostare. (La tostatura è il momento tra i più importante della cottura del riso). Sfumate con il Cointreau e lasciatelo evaporare. 

4 Portate quindi il riso a cottura versandovi un mestolo di brodo rigorosamente caldo alla volta. Alla fine salate leggermente e mantecate con burro, formaggio montasio grattugiato e una spolverata di prezzemolo. (deve avere una bella cremosità). 

5 Unite le punte di asparago e una macinata di pepe fresco. Disponete il risotto con asparagi e petto d’oca nei piatti da portata (possibilmente piani e non fondine), guarnite con 3 fette di petto d’oca disposte a foglia, un giro leggero di olio EVO e servite subito.


Stufato di agnello con patata dolce e aromi di bosco

Un piatto per mantenere la tradizione con un tocco innovativo: successo garantito.

Ingredienti (4/6 persone): circa 20 min (preparazione) – 1h 45min (cottura)

coscia o spalla disossate di agnello 600 gr

patate 350 gr

cipolla 150 gr

cucchiai di olio EVO     3

cucchiaino di concentrato di pomodoro     1

spicchio d’aglio (non necessario)     1

mestoli di brodo di carne o fondo d’agnello     3

cucchiaino di paprika forte     1

bicchiere di vino rosso     1

rametto di rosmarino     1

foglia di alloro     1

foglie di salvia     2

rametto di timo     1

sale qb

pepe qb

Procedimento:

1 Tagliare la carne d’agnello in grossi pezzi (da circa 100 g l’uno), cospargerla di sale e pepe e farla rosolare in una casseruola nell’olio caldo in modo da sigillarne all’interno i succhi. 

2 Ridurre la cipolla a fettine fini e aggiungerla alla carne insieme allo spicchio d’aglio, mescolando fino a quando sarà diventata trasparente. 

3 Unire il concentrato di pomodoro, che sarà stato precedentemente diluito in un cucchiaio di brodo, la paprika forte, e sfumare con il vino. 

4 Quando sarà evaporato, abbassare la fiamma, aggiungere le erbe aromatiche insieme al brodo caldo (possibilmente quasi a filo) e cuocere, coperto, per 1 ora facendo sobbollire dolcemente.

5 Trascorso questo tempo sbucciare le patate, tagliarle a cubetti di 4/5 cm e unirle all’agnello. Proseguire la cottura per altri 20/25 minuti, aggiungendo eventualmente altro brodo se necessario. 

6 Aggiustare di sale e pepe e servire subito ben caldo.


Meringata di more e lamponi con riccioli di cioccolato fondente

Un finale fresco e d’effetto per concludere in bellezza.

Ingredienti (4/6 persone): circa 30 min (preparazione) –  30 min (in tavola)

meringhette pronte 300 gr

more 400 gr

panna montata 400 gr

gelatina in fogli   12 gr

foglie di menta

per la salsa:

cestini di lamponi     2

bicchierino di liquore di lamponi     1

cucchiai di zucchero a velo     2

Procedimento:

1 Lasciate ammorbidire i fogli di gelatina in una ciotola d’acqua. 

2 Nel frattempo, frullate le more, passatele al setaccio, unitevi la gelatina mescolando fino a quando è del tutto liquefatta. 

3 Spezzettate le meringhette pronte e mescolatele con la panna precedentemente montata. Tenete nella parte più fredda del frigorifero fino al momento di servire. 

4 Ora dedicatevi alla salsa: frullate i lamponi, passate il frullato al setaccio, aggiungete il bicchierino di liquore di lamponi, mescolate, aggiungete lo zucchero a velo e mescolate ancora. 

5 Trasferite le meringhe in una grande coppa alternandole con la salsa di lamponi e le more frullate, guarnitela con alcune foglioline di menta, riccioli di cioccolato fondente e servitela a tavola con la salsa a parte.


Buona Pasqua Scacciapensieri!

Chef Nicola Bertossi


ANGEBOT VALENTINSTAG

MENU VALENTINSTAG

WILLKOMMENS-APERITIF
Glas Schaumwein
“Lollipop” vom Ziegenkäse und rote Johannisbeeren


VORSPEISE
Tartar vom Rind, Burrata und karamellisierte Zwiebeln mit Honig


ERSTE GANG
Nudeln mit Radicchio, Speck und Granatapfel


ZWEITE GANG
Filet “di pesante” auf Kaffee, Karotten-Julienne mit Zitronensaft und Brotkrumen


DESSERT
Mini Caprese aus Schokolade und Chilli

Aufschlag von 12 euro pro Person fűr Weinbegleitung 

Fűr Reservierung und Informationen: 0432673283 oder ospitalita@marinadanieli.com